Certificazione Ambientale ISO 14001

Con D.D. n.3649 del 18/11/2010 la Regione Liguria ha assegnato il finanziamento all’Ente Parco per il progetto relativo all’intervento di “Progettazione e gestione coordinata SGA tra Ente Parco Alpi Liguri e i Comuni di Bajardo e Cosio d’Arroscia”.

Con questo progetto il Parco ha confermato il proprio impegno alla valorizzazione delle tematiche ambientali e alla condivisione di progetti condivisi e partecipati sul proprio territorio.

Si è scelto di sviluppare un Sistema di Gestione Ambientale rispondente ai requisiti della norma ISO 14001:2004 per i Comuni di Bajardo e Cosio d’Arroscia e per l’Ente Parco Alpi Liguri, con successivo riconoscimento della certificazione ambientale da parte di un organismo accreditato, che è stato individuato nel Certiquality.

Ciascun Ente ha adottato una Politica Ambientale, approvata dagli organi direttivi, ha pianificato i propri obiettivi ambientali e ha definito modalità e controlli sulla gestione degli aspetti ambientali derivanti dalle attività e dai servizi offerti.

L’Ente Parco ha ottenuto la certificazione ambientale del proprio Sistema di Gestione Ambientale il 28 novembre 2011 e i Comuni hanno avuto tale riconoscimento in data 5 dicembre 2013.

Con la Politica Ambientale dell’Ente Parco, approvata con Deliberazione del Consiglio del Parco n. 34 del 7 agosto 2013, l’Ente assicura il proprio impegno al miglioramento delle prestazioni e risultati ambientali della propria azione. Gli obiettivi ambientali principali che sono perseguiti attraverso questo strumento programmatico sono:

  1. Assicurare la conservazione del patrimonio naturale attraverso interventi di ripristino ambientale e di recupero del patrimonio edilizio tradizionale.
  2. Sostenere le attività economiche maggiormente compatibili con l’ambiente, in particolare le produzioni tipiche, valorizzando i prodotti locali e incentivando il recupero del paesaggio agro-pastorale.
  3. Ricorrere ove possibile all’uso di fonti energetiche rinnovabili.
  4. Sviluppare politiche di acquisto “verde”, cioè maggiormente orientate verso prodotti e servizi caratterizzati da minor impatto ambientale e sociale.
  5. Promuovere lo sviluppo economico del territorio senza alterarne i valori ambientali, in particolare consolidando il turismo ambientale e la fruizione del territorio del Parco.
  6. Aumentare la conoscenza delle risorse ambientali del Parco, attraverso il proprio Centro di Educazione Ambientale, promovendo iniziative di sensibilizzazione, di divulgazione e di coinvolgimento di tutti i fruitori del Parco.

Politica Ambientale Parco Alpi Liguri 2013 (approvata con D.C.P. n.34 del 07/08/2013)
La Politica Ambientale del Parco delle Alpi Liguri – adeguamento alla nuova norma 2015