Pubblicazioni

Le aree protette rappresentano un formidabile invito alla scoperta del ricco patrimonio ambientale ligure: straordinaria varietà di paesaggi, di ambienti naturali e di identità culturali. Un viaggio fantastico dai fondali marini alle montagne, dalle isole ai fiumi, dalle coste alle colline, dalle foreste alle praterie, dai vigneti agli alpeggi, dai giardini botanici alle fortificazioni. La seconda edizione del libro “I Parchi della Liguria” contiene testi completamente rinnovati ed aggiornati (la prima edizione risale al 1999), oltre 350 foto, 22 cartine a colori (con mete e strutture delle aree protette) ed altre 18 in bianco e nero (con itinerari), 59 box di approfondimento tematico scritti da esperti, 82 itinerari terrestri per tutti i gusti e per tutte le gambe (con alcuni itinerari stradali) e ben 13 itinerari subacquei. Ed è solo un assaggio di quello che la Liguria dei Parchi – a volte relativamente lontana dalle aree densamente antropizzate, altre inaspettatamente vicina – può offrire.

A circa quindici anni dall’approvazione della Legge Regionale n. 12 del 22 febbraio 1995 di riordino delle aree protette liguri, il volume del 2009 “Il sistema regionale delle aree protette in Liguria” affronta alcune delle tematiche che costituiscono il terreno di confronto quotidiano degli enti gestori allo scopo di verificare quanto e come le aree protette abbiano interpretato e messo in pratica nuovi modelli di governance territoriale in grado di garantire la tutela delle risorse naturali e di rispondere contestualmente alle esigenze di sviluppo delle comunità locali che vivono e lavorano nelle aree di maggiore pregio ambientale della Liguria.

  • A cura di: Maurizio Burlando
  • Editore: Edizioni ETS
  • ISBN: 9788846725196
  • Pagine: 144

La guida, secondo lo schema usuale per i volumi della collana “Itinerari Geologici Liguria”, presenta inizialmente una parte introduttiva generale relativa alle caratteristiche dei luoghi sotto il profilo geologico-geomorfologico. Quindi si apre alla descrizione dell’itinerario, attraverso vedute e soste scandite da schede specifiche relative ai punti di incontro degli elementi di particolare interesse geologico.
La realizzazione di questi itinerari a carattere geologico-didattico è stata promossa dal Dipartimento Ambiente della Regione Liguria, che ha compreso l’importanza della geodiversità del territorio in funzione sia della sua particolare valenza paesaggistica, che ne determina la principale attrattiva turistica, sia della sua intrinseca fragilità ed esposizione ai rischi naturali.

  • Autore: Raffaello Anfossi, Carlo Arbarelli
  • Editore: Sagep Edizioni
  • Pagine: 63

L’insieme degli itinerari MTB proposti in questo volume conclusivo del Ponente realizza nel modo più compiuto e avvincente quel passaggio “dal mare ai monti” che costituisce la caratteristica più esaltante della Liguria.
I 30 itinerari del volume (per uno sviluppo totale di 1114 Km), scelti e documentati con gli stessi criteri che uniformano l’intera raccolta, presentano un’ampia gamma di difficoltà e di impegno richiesto: da quelli facili e accessibili a tutti ad altri che richiedono buoni/ottimi livelli di preparazione e una completa padronanza del mezzo.
Con il rinnovato augurio che le proposte possano diventare quello che sono state per l’autore, una divertente e stimolante avventura in mountain-bike con la sensazione straordinaria di una graduale intrigante scoperta della Liguria.

  • Autore: Mario Piaggio
  • Editore: COEDIT
  • Pagine: 223

Le Alpi Liguri sono un ambiente montano purtroppo spesso, a torto, trascurato e un poco snobbato dal turismo, ma forse questo è proprio il motivo di una conservazione ancora ottima, con ambienti ancora poco contaminati e molto belli da vivere.
Edilio Boccaleri descrive uno dei luoghi migliori di questa zona: la Foresta delle Navette, compresa tra i massicci del Marguareis a nord e del Saccarello a Sud, percorsa dai torrenti Negrone e Tanarello e con l’abitato di Upega a i propri margini. Si tratta di un luogo con una singolare storia di vicende naturalistiche ed umane, con paesaggi molto diversificati, dove ancora volano le aquile e dove gli altri animali selvatici non temono la vicinanza dell’uomo.

Una guida di 448 pagine che rende finalmente accessibile a tutti gli appassionati il sentiero che percorre l’intera Liguria per 440 chilometri. Ciascun itinerario non descrive semplicemente le singole tappe, ma anche le abbraccia attraverso itinerari ad anello, o a “ferro di cavallo”, che comprendono sempre sentieri di raccordo. È l’occasione per scoprire e apprezzare a fondo l’’altra Liguria’, terra dalle grandi ricchezze paesaggistiche, naturalistiche, ambientali, culturali ed enogastronomiche.

  • Autore: AA.VV.
  • Editore: GALATA
  • Pagine: 448

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per il suo funzionamento e per raccogliere statistiche sul suo utilizzo. Clicca su Accetta per consentire l'uso dei cookie da parte del sito. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi