Anche in periodo di didattica a distanza, la scuola del borgo di Triora in Valle Argentina porta grandi risultati e soddisfazioni: il cortometraggio “A Creppo… Paese amato” realizzato dalla Scuola Primaria “Padre Francesco Ferraironi” è infatti risultato terzo classificato al Concorso per le scuole di ogni genere e grado “Luci nel buio della Shoah”, Premio Mombaroccio-Sarano.

Il cortometraggio narra una piccola grande storia, rimasta a lungo quasi sconosciuta per il pudore e il riserbo di chi l’ha vissuta: quella di Marianne e Rolf Spier, due fratellini tedeschi di origine ebrea che durante la Seconda Guerra Mondiale sfuggirono alla deportazione grazie al rifugio offerto loro dalla comunità contadina di Creppo nel Comune di Triora e in particolare dalle famiglie Di Francesco, Celu, Moraldo.

L’idea del Concorso è nata a Mombaroccio (PU), dove la famiglia Sarano scampo’ alla Shoah grazie all’aiuto e alla solidarietà di alcune famiglie, del comandante tedesco Erich Eder e dei frati francescani del convento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per il suo funzionamento e per raccogliere statistiche sul suo utilizzo. Clicca su Accetta per consentire l'uso dei cookie da parte del sito. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi