Seleziona una pagina

Il Progetto di Cooperazione Transfrontaliera ACLIMO

PROGRAMMA INTERREG VI-A ITALIA-FRANCIA ALCOTRA 2021-2027

IL PROGRAMMA INTERREG ALCOTRA

Il programma di cooperazione INTERREG Alcotra (Alpi Latine COoperazione TRAnsfrontaliera), è uno dei programmi di cooperazione transfrontaliera dell’Unione Europea e interessa il territorio alpino al confine tra Francia e Italia: obiettivo del programma è migliorare la qualità della vita delle popolazioni e lo sviluppo sostenibile dei territori e dei sistemi economici e sociali transfrontalieri, attraverso la cooperazione in materia di economia, ambiente e servizi ai cittadini.

Fra i progetti supportati e finanziati dal programma Alcotra vi sono i Piani Integrati Territoriali (PITER), che mirano allo sviluppo economico, sociale e ambientale di un territorio transfrontaliero attraverso l’attuazione di una strategia comune. Sono piani multi-tematici, attuabili in un territorio costituito da un massimo di tre unità territoriali contigue (Dipartimenti/Province).

IL PROGETTO ACLIMO
Clima e acqua: sinergie per il futuro tra Parchi alpini
Adattamento al cambiamento climatico e prevenzione dei rischi

ACLIMO ha l’obiettivo di fornire un sostegno concreto al territorio verso una transizione sostenibile delle attività umane, in particolare di quelle pastorali, per la conservazione del patrimonio naturale, attraverso una sempre maggiore conoscenza degli effetti del cambiamento climatico sugli habitat e sulle specie più vulnerabili alla scarsa disponibilità di acqua.

Gli obiettivi del progetto :

  • aumentare la consapevolezza degli operatori del territorio e del grande pubblico sulla necessità di adattarsi al cambiamento in atto, promuovendo buone pratiche e sensibilizzando l’opinione pubblica per attivare comportamenti virtuosi nelle pratiche quotidiane;
  • analizzare gli effetti dei cambiamenti climatici sugli habitat e sulle specie particolarmente sensibili;
  • accrescere la conoscenza della disponibilità di acqua attraverso uno strumento di modellazione condiviso basato su dati satellitari e intervenire su ambienti acquativi e zone umide per aumentarne la resilienza;
  • sostenere nella transizione le attività agricole, in particolare quelle pastorali, in linea con la necessità di preservare il patrimonio naturale attraverso un minore impatto sugli habitat.

Tutti i soggetti del partenariato: Parc National du Mercantour (capofila), Ente di Gestione delle Aree Protette delle Alpi Marittime, Parc National des Ecrins, Ente di gestione dei Parchi delle Alpi Cozie, Parc National de la Vanoise, Parco Nazionale Gran Paradiso, Parco Naturale Regionale delle Alpi Liguri, Comune di Cuneo.

IL RUOLO DEL PARCO ALPI LIGURI

La partecipazione dell’Ente Parco Naturale Regionale delle Alpi Liguri al Progetto ACLIMO si concretizza nelle seguenti azioni:

1. animazioni didattiche sui cambiamenti climatici;
2. materiale didattico per animazioni sui cambiamenti climatici;
3. sviluppo della conoscenza della risorsa acqua per bacino idrografico;
4. zoom territoriali sullo stato della risorsa acqua;
5. accompagnamento dei professionisti del territorio a pratiche rispettose del consumo dell’acqua e alla biodiversità;
6. miglioramento dello stato della conoscenza degli alpeggi più esposti al cambiamento climatico;
7. attuazione di azioni pilota sugli alpeggi.

Il Progetto ACLIMO