Il Progetto di Cooperazione Transfrontaliera PITER ALPIMED PATRIM

PROGRAMMA INTERREG V-A ITALIA – FRANCIA ALCOTRA 2014-2020

IL PROGRAMMA INTERREG ALCOTRA

Il programma di cooperazione INTERREG Alcotra (Alpi Latine COoperazione TRAnsfrontaliera), è uno dei programmi di cooperazione transfrontaliera dell’Unione Europea e interessa il territorio alpino al confine tra Francia e Italia: obiettivo del programma è migliorare la qualità della vita delle popolazioni e lo sviluppo sostenibile dei territori e dei sistemi economici e sociali transfrontalieri, attraverso la cooperazione in materia di economia, ambiente e servizi ai cittadini.

Fra i progetti supportati e finanziati dal programma Alcotra vi sono i Piani Integrati Territoriali (PITER), che mirano allo sviluppo economico, sociale e ambientale di un territorio transfrontaliero attraverso l’attuazione di una strategia comune. Sono piani multi-tematici, attuabili in un territorio costituito da un massimo di tre unità territoriali contigue (Dipartimenti/Province).

IL PROGETTO ALPIMED PATRIM

Il progetto semplice Alpimed Patrim raggruppa partner franco-italiani coordinati dalle aree protette del GECT Parco Europeo Marittime-Mercantour, fra i quali la Regione Liguria, e lavorerà alla valorizzazione della destinazione turistica delle Alpi del Mediterraneo (Alpi Liguri, Alpi Marittime, Mercantour), sulla base dello sviluppo di una rete di escursionismo e di un’offerta turistica sostenibile di eccellenza, puntando sulla collocazione privilegiata del territorio fra mare e montagna.

In particolare, il progetto Patrim permetterà di commercializzare e far conoscere l’area per migliorarne la visibilità su scala europea, aumentandone i flussi, diversificando l’offerta e coinvolgendo in modo innovativo gli Enti Locali, gli operatori, gli abitanti e i professionisti del viaggio, attraverso la creazione di prodotti eco-turistici legati all’escursionismo, al cicloturismo e ai percorsi naturali, culturali e storici. Verranno considerate anche la formazione degli operatori e l’attuazione di lavori di sentieristica e di segnaletica dei percorsi turistici promossi nell’ambito della destinazione, in modo da poter proporre ai visitatori una scoperta del territorio di alta qualità e competitiva a livello europeo.

Tutti i soggetti del partenariato: GECT Parco Europeo Marittime-Mercantour, Dipartimento Alpes Maritimes, Métropole Nice Côte d’Azur (MNCA), Regione Liguria, Provincia di Cuneo, Communauté d’Agglomèration de la Riviera Française, Camere di Commercio di Cuneo e di Nice-Côte d’Azur, Parco Fluviale Gesso e Stura.

IL RUOLO DEL PARCO ALPI LIGURI

Ciascuno dei partner ha delegato parte delle proprie azioni a organismi esperti sui vari temi trattati, quali centri di ricerca e Università, agenzie specializzate nei settori del turismo, dell’ambiente o dei trasporti e altri Enti: il Parco Naturale Regionale delle Alpi Liguri opererà sino al 2021 in veste di soggetto attuatore della Regione Liguria e si occuperà di azioni di comunicazione, interventi su segnaletica e percorsi, lavori di preparazione dell’iscrizione alla Carta Europea del Turismo Sostenibile, formazione e qualificazione degli operatori, scenarizzazione (racconto della storia e della cultura dei luoghi).

Fra i prodotti da realizzare nell’ambito del progetto Piter Alpimed Patrim sono previsti l’ individuazione e sistemazione di sentieri e itinerari transfrontalieri e interregionali, fotografie e video, carte tematiche del territorio e guide topografiche, giochi di società, campagne di marketing e comunicazione, promozione di nuovi percorsi escursionistici sul portale “Geotrek” per l’escursionismo, organizzazione di educational, partecipazione a saloni turistici internazionali e creazione di partenariati fra i tour operator, le agenzie di viaggio e gli Enti di promozione turistica territoriali di tutta l’area progettuale.

Molto importanti per l’area protetta saranno anche gli interventi previsti sulla viabilità di collegamento, che consentiranno di sistemare o ripristinare percorsi di connessione fra i Comuni e le zone del Parco.

In particolare, il progetto Alpimed Patrim intende valorizzare i tracciati delle Vie del Sale fra le Alpi Liguri e le Alpi Marittime piemontesi e francesi: il Parco delle Alpi Liguri collaborerà pertanto con l’Associazione ‘Antiche Vie del Sale-Strade del Mare’, che riunisce numerosi Comuni dell’entroterra imperiese, savonese e cuneese nonché esperti di storia e cultura locale, al fine di ripristinare e promuovere a livello escursionistico e turistico le antiche vie di comunicazione e di collegamento commerciale, rivalutando percorsi millenari nell’ottica di un turismo slow ed eco-sostenibile e favorendo la presa di coscienza, da parte della popolazione, di vivere su un territorio transfrontaliero con la fortuna di condividere un grande patrimonio culturale comune come stimolo a stringere legami e a rigenerare identità e senso di appartenenza. 

Obiettivi:

  • aumentare l’attrazione del territorio attraverso la realizzazione di interventi per migliorare la qualità d’immagine complessiva, la funzionalità della segnaletica info-turistica (e di sicurezza), gli elementi complementari di arredo per la valorizzazione turistica delle vie di accesso e i percorsi tematici di attraversamento del territorio di area vasta e Parco;
  • realizzare interventi per l’eliminazione di punti di degrado con recupero naturalistico-ambientale lungo gli itinerari;
  • organizzare eventi di animazione locale promossi in spirito di interscambio transfrontaliero, per incentivare la fruizione escursionistica e stimolare la creatività nelle varie forme d’arte e cultura, collegandole con l’ambiente e il patrimonio montano;
  • promuovere azioni di marketing e promozione della destinazione turistica “Alpi del Mediterraneo” (foto, testi, ideazione e realizzazione di contenuti e materiali di comunicazione e informazione turistica, azioni marketing su web, social, fiere, educational, azioni verso T.O. e attori del mercato turistico);
  • avviare le procedure per l’estensione della Carta Europea del Turismo Sostenibile al territorio del Parco Alpi Liguri.
Elenco Guide Turistiche e Guide Ambientali Escursionistiche del Parco Alpi Liguri: aperte le candidature

Elenco Guide Turistiche e Guide Ambientali Escursionistiche del Parco Alpi Liguri: aperte le candidature

L’Ente Parco Naturale Regionale delle Alpi Liguri ha lanciato un’altra iniziativa a sostegno del territorio e dei suoi operatori, questa volta dedicata alle Guide Turistiche e alle Guide Ambientali Escursionistiche.

Iniziata l’installazione di nuove bacheche divulgative nel Parco

Iniziata l’installazione di nuove bacheche divulgative nel Parco

È iniziata sul territorio del Parco delle Alpi Liguri l’installazione delle nuove bacheche divulgative progettate e realizzate nell’ambito del Progetto di Cooperazione Transfrontaliera Interreg Alcotra Alpimed PATRIM.

Carta Europea del Turismo Sostenibile: il Parco delle Alpi Liguri ottiene il riconoscimento di Europarc Federation

Carta Europea del Turismo Sostenibile: il Parco delle Alpi Liguri ottiene il riconoscimento di Europarc Federation

Il Parco Naturale Regionale delle Alpi Liguri ha conseguito la Carta Europea per il Turismo Sostenibile nelle Aree Protette (CETS), il riconoscimento internazionale che certifica una virtuosa gestione del territorio in ambito turistico.

Il Progetto Piter Alpimed PATRIM

Il Progetto Piter Alpimed PATRIM

Monte Saccarello, 7 agosto 2019 – Lo staff del Parco Alpi Liguri e i partner del Progetto Interreg Alcotra Alpimed Patrim al lavoro al Rifugio La Terza [foto: Nanni Villani]

Inverno 2021-2022 – L’installazione delle bacheche divulgative e il posizionamento della segnaletica verticale e di confine